Visite: 278

 

Generali, welfare aziendale aumenta produzione e benessere

  Il welfare aziendale migliora il benessere dei dipendenti e aumenta la produttività delle imprese. La fotografia è del Rapporto 2018 - Welfare Index PMI, promosso da Generali Italia e presentato oggi che ha analizzato il livello di welfare di 4.014 piccole medie imprese italiane. Dipendenti più felici, dunque, di avere lo stipendio al 100% durante la maternità, o di poter effettuare check up sanitari gratuiti o di poter lavorare da casa o, ancora, di poter frequentare l'università in azienda per la propria formazione. Ma non solo. Dipendenti anche più produttivi, dice lo studio, che registra "una stretta correlazione tra il miglioramento del benessere, la soddisfazione dei lavoratori e la crescita della produzione aziendale".

 Un binomio, benessere e competitività, che rappresenta, dice lo studio, il principale obiettivo nelle scelte di welfare per il 42,1% delle imprese intervistate. Il 35,6% delle aziende intervistate, infatti, dichiara di aver aumentato la propria produttività come conseguenza di una maggiore soddisfazione dei lavoratori. Questo vale ancor di più per le aziende molto attive nel welfare: il 63,5% conferma di aver ottenuto un incremento produttivo.

 

Ed il futuro parla di numeri ancora in crescita: nei prossimi 3-5 anni, stima il Rapporto, il 52,7% delle Pmi punta ad un’ulteriore crescita del welfare aziendale, soprattutto negli ambiti relativi a salute e assistenza; conciliazione vita e lavoro; giovani, formazione e mobilità sociale.

  “Il welfare -dice Marco Sesana, Country Manager e Amministratore Delegato di Generali Italia- fa crescere le imprese e fa bene al Paese. Questo è quanto emerge dall’ascolto degli oltre 4 mila imprenditori italiani intervistati e dal crescente impegno delle Pmi nelle iniziative di welfare. Il benessere dei dipendenti e l’aumento della produttività sono i risultati che l’imprenditore oggi dichiara con il suo impegno nel welfare aziendale".

 

"Noi -aggiunge- continueremo a sostenere, insieme alle confederazioni, la diffusione della cultura del welfare nelle piccole medie imprese con Welfare Index PMI, ma anche con le nostre competenze e la nostra innovazione in ambito assicurativo”.

 Da Adnkronos Pubblicato il: 10/04/2018 12:00

  

IL LAVORO "STRESSA"? L'AZIENDA REGALA I MASSAGGI

 9 ore al giorno seduti

 Come lavoratori d'ufficio, stiamo seduti in media 9 ore al giorno. Siamo seduti quando lavoriamo, spesso anche quando andiamo e torniamo dall’ufficio. Questa sedentarietà danneggia sia la nostra salute, che la qualità di ciò che facciamo.

 I problemi che la sedentarietà porta sono familiari a chiunque lavori di fronte ad un computer:

  • Dolori articolari
  • Dolori muscolari
  • Dolori cronici
  • Emicranie

 Il fisico non è l'unico a soffrire da questa condizione. Malumore, stress e intorpidimento mentale sono conseguenze frequenti dello stare troppo seduti a una scrivania. Un lavoratore sottoposto a questi disagi non può performare al meglio. Cosa fare allora?

 Office Massage - Relax e benessere in ufficio

 Shiatsu Reggio  aiuta le aziende che tengono al benessere dei propri dipendenti, offrendo un apprezzatissimo servizio di office massage.

 Il massaggio in ufficio, eseguito da operatori certificati su apposite sedie ergonomiche, è una tecnica studiata proprio per risolvere quei problemi che sorgono per il troppo tempo che trascorriamo seduti.

 Nel tempo di una pausa, i tuoi collaboratori saranno rigenerati. 

  • un operatore certificato arrivano direttamente in azienda
  • l’operatore porterà la sedia ortopedica da massaggio
  • 10/15 Minuti a persona
  • Da vestiti, non c'è bisogno di spogliarsi
  • Decontratturante: spalle, braccia, schiena, collo, lombi
  • Effetto energizzante: ricarica le “batterie”!

 

per maggiori informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.